DIORAMA

Mensile di attualità culturali e metapolitiche

diretto da Marco Tarchi


    Diorama è anche su Telegram

Logo Diorama Vintage

Tutti i post


 
Cinquanta sfumature di verde

> La teoria dello sviluppo sostenibile vuol fare quadrare il cerchio: guardandosi dal mettere in discussione il capitalismo, che è la maggiore causa della devastazione della Terra perché per sua natura combatte tutto ciò che rischia di ostacolare l’espansione planetaria del mercato, pretende di difendere l’ambiente senza però ripudiare l’ideale moderno della crescita.

Ideologie (Editoriale di Diorama 373)

> Le avevano date per morte, o perlomeno tramontate. Incapaci di esercitare sulle menti umane la presa di un tempo, di mobilitare entusiasmi ed energie, di spingere al sacrificio o all’abiezione – come era accaduto nell’arco di più di due secoli, perlomeno dalla nascita dell’Illuminismo in poi.

 
 
Diorama Letterario 371 (gennaio-febbraio 2023)

> Incendiari (Marco Tarchi) Le opinioni di Alain de Benoist: L’ora degli "Stati-civiltà"; Decadenza; Il senso della guerra russo-ucraina; E’ a casa mia che mi sento in esilio; Contro l’immigrazione, non contro gli immigrati; Ogni progetto che punta a imporre un pensiero unico è totalitario a Marco Tarchi: Così Meloni ha reso Fratelli d’Italia un partito pigliatutto; conservatorismo o "postfascismo"?

Diorama Letterario 373 (maggio-giugno 2023)

> Laboratorio: Le opinioni di Alain De Benoist Cinquanta sfumature di verde Che cos'è l'identità

 
 
Scuola del Fatto Quotidiano, l'uguaglianza è una necessità? Cacciari e Tarchi a confronto

> Massimo Cacciari e Marco Tarchi con la moderazione di Luca Sommi si sono confrontati al cinema Farnese di Roma nel sesto incontro a cura di Domenico De Masi e di Giacomo Marramao, organizzato dalla scuola de Il Fatto Quotidiano, con una riflessione sul concetto di uguaglianza visto da destra e da sinistra.

Diorama Letterario 372 (marzo-aprile 2023)

> Camere dell’eco (Marco Tarchi) Le opinioni di Alain de Benoist: a) Un nuovo scenario politico; b) E’ un errore pensare che le preoccupazioni identitarie riducano quelle economiche ad un fattore secondario

 
 
Salone Internazionale del Libro 2023 - Alain de Benoist. Autore di "La scomparsa dell'identità"

> Promosso nell'ambito del 35º Salone Internazionale del Libro dal titolo "Attraverso lo specchio" in programma dal 18 al 22 maggio 2023. In collaborazione con l'Assessorato Politiche Sociali della Regione Piemonte. Dibattito dal titolo "Salone Internazionale del Libro 2023 - Alain de Benoist. Autore di "La scomparsa dell'identità" (Giubilei Regnani)

Viktor Orbn

> C’è un uomo politico, in Europa, con il quale avere anche un minimo contatto produce una contaminazione etica, che bisogna tenere a distanza e condannare ogniqualvolta se ne presenti l’occasione per poter accedere al club delle persone rispettabili. Quest’uomo terribile risponde al nome di Viktor Mihaly Orbán.

 
 
L'era della post-verità - Editoriale dal n. 369 di Diorama

>  È difficile, malgrado il tempo trascorso e la sua occupazione quasi totale dalle tematiche connesse a virus e vaccini, che qualcuno abbia scordato la popolarità mediatica raggiunta, fra il 2016 e il 2020, ...

Le ragioni del torto - Editoriale dal n. 368 di Diorama

>  Aggressione. Basta un sostantivo, o la sua versione aggettivata, per chiudere ogni tentativo di riflessione in sede pubblica su premesse, svolgimento e conseguenze della guerra in corso tra Russia e Ucraina. Chiunque si ...

 

25